Si rinnova il sodalizio tra MMN e BergamoScienza. Il festival che unisce l’esattezza della scienza alla creatività dell’arte lascia, ancora una volta, che sia Magnetic Media Network a dare un taglio tecnologico di valore all’evento.

Tutto è pronto per la XIV edizione di BergamoScienza.

Per sedici giorni, dall’1 al 16 Ottobre, la Città dei Mille si trasformerà in un polo scientifico d’eccellenza.

Laboratori, conferenze, esibizioni, spettacoli e incontri con alcuni dei più grandi luminari della scienza, si susseguiranno presso il nuovissimo BergamoScienceCenter, il suggestivo Teatro Donizetti e altri luoghi significativi della città.

Solo l’anno scorso si sono registrate più di 145.000 presenze e, per questa edizione, si aspetta un numero ancora più importante di ospiti.

Un’occasione unica per studenti, docenti, famiglie e appassionati, di seguire percorsi interdisciplinari che spaziano dalle neuroscienze alla chimica, dalla fisica alla robotica, passando per sociologia, musica e arte.

Dunque l’esattezza della scienza incontra la creatività dell’arte, il tutto senza dimenticare il cuore pulsante delle tante evoluzioni che verranno raccontate: la tecnologia.

Ed è proprio in questo contesto che MMN si fa contributor di un evento tanto rilevante.

Portando connettività e device di ultima generazione per ospiti e organizzatori, Magnetic Media Network darà un taglio tecnologico di valore agli eventi che avranno luogo durante il festival, sposando la causa della “conoscenza a portata di tutti”.

Per BergamoScienza, di nuovo l’occasione di contare sull’esperienza di un’azienda che, da oltre 25 anni, è partner tecnologico delle più strutturate aziende internazionali e dei più innovativi istituti scolastici.

Un sodalizio, quindi, che siamo certi contribuirà al successo di questo grande evento.

Sfoglia la gallery delle edizioni precedenti o clicca qui per conoscere il programma di BergamoScienza.